Come fare manutenzione a un’idropulitrice? Segui le 10 regole d’oro

  • Home
  • News

09

maggio
2019

All’appello mancano solo loro: anche le idropulitrici Socaf, se utilizzate con attenzione e trattate con cura, regalano prestazioni in pulizia sempre di alto livello.

Perché ciò accada ecco 10 regole semplici ed efficaci perché anche la tua idropulitrice ti garantisca pulizia perfetta, ma anche risparmio!

Scarica la guida e scopri i consigli utili per la manutenzione di un’idropulitrice industriale!


Manutenzione idropulitrici: DA FARE

Utilizzare un’idropulitrice e godere della sua pulizia implica un controllo semplice ma frequente di alcune componenti, del suo stato e di alcuni livelli indicatori. Ecco cosa non dimenticare:

  • Verifica che la lancia e la pistola non abbiano delle micro perdite: ciò permette di evitare partenze inaspettate della macchina.

  • Verifica periodicamente lo stato del tubo alta pressione: è soggetto a usura e ciò evita rotture improvvise.

  • Verifica il livello olio all’interno del motore per garantirne un corretto funzionamento nel tempo.

  • Se la macchina eroga acqua calda è meglio, dopo aver concluso il lavoro, raffreddarla utilizzando acqua fredda per circa un minuto.

  • Se la macchina dispone del dosaggio automatico dell’anticalcare (caratteristica di tutte le macchine Socaf) è opportuno verificarne sempre il livello nell’apposito serbatoio ed eseguire periodici rabbocchi.

Grazie a queste attività di controllo e manutenzione “la vita” dell’idropulitrice si allungherà di parecchio (comprese le idropulitrici ad alta pressione)

Manutenzione idropulitrici: NON FARE

Se utilizzi un’idropulitrice meglio sapere cosa può danneggiarne componenti, attività ed efficacia. Ecco perché è molto utile ricordare di:

  • Non collegare la macchina a reti idriche con portata non sufficiente: la pompa e il motore possono guastarsi.

  • Non riporre la lancia in malomodo sul pavimento; anche se professionale è pur sempre delicata e i raccordi possono guastarsi.

  • Non posizionare ugelli non conformi alle caratteristiche dell’idropulitrice: ci sono pressione e portata d’acqua da rispettare e un ugello sbagliato può creare problemi di funzionamento e di risultato.

  • Non lasciare la macchina all’esterno per troppo tempo perché freddo, pioggia e caldo eccessivi possono danneggiarla.

  • Una volta spenta non lasciare il tubo alta pressione carico di acqua. Per questo conviene sempre azionare la pistola un’ultima volta per eliminare l’acqua residua presente.

Qualità di pulizia e benessere dell’idropulitrice sono due condizioni strettamente collegate.

Scegli Socaf e grazie ai nostri consigli puoi pulire sicuro e con efficacia utilizzando una delle nostre idropulitrici industriali.

Richiedi maggiori informazioni

Compila il form

Verrai contattato da un nostro consulente

Socaf

Specialista in
soluzioni per il cleaning
professionale e per la
qualità degli ambienti
di lavoro.

Visitaci

Via Trieste, 14 | 24046
Osio Sotto (BG)

T +39 035 4876054
F +39 035 4823958
info@socaf.it

 

Via dei Ponticelli, 47 | 25014
Castenedolo  (BS)

T +39 030 2732674
F +39 030 2131527
info@socaf.it

 

Via De Gasperi, 120 | 20017
Mazzo di Rho (MI)

T +39 02 93904406
F +39 02 93904418
info@socaf.it

  • Per saperne di più

Seguici su

Chiamaci

800 480110
Numero verde gratuito

Per info e richieste