Come scegliere una idropulitrice: 5 caratteristiche che fanno la differenza

  • Home
  • News

05

dicembre
2017

Pressione, portata, praticità d’uso, consumi e potenza: sono questi i 5 fattori dai quali non si può prescindere quando si ha intenzione di acquistare un’idropulitrice.

Ma la scelta di un’idropulitrice deve tener conto anche dei materiali. Marca e prezzo? Ciò che conta è la qualità delle macchine e l’efficacia della sua pulizia in ambiente industriale.

Come scegliere un’idropulitrice date pressione e portata

Pressione significa, per un’idropulitrice, forza di erogazione. Data la pressione è immediata la consapevolezza di quali sono le superfici da pulire e sulle quali la macchina sarà efficace. L’idropulitrice funziona alterando un normale getto d’acqua la quale pressione viene aumentata. La pressione, misurata in bar, differisce a seconda della tipologia di macchina utilizzata. Per quelle professionali si superano comodamente i 160 fino ai 500 bar.

La portata, che esprime la quantità d’acqua che un’idropulitrice è in grado di erogare in un’ora, condiziona i settori di applicazione per cui la macchina è utilizzabile o no. Per le idropulitrici a prestazioni più elevate, che sono ideali per il lavaggio degli ambienti e degli oggetti, la portata supera i 500l/h.

Quanto conta la praticità d’uso sulla scelta dell’idropulitrice

Il fattore praticità si riferisce a una serie di caratteristiche strutturali e funzionali dell’idropulitrice a cui prestare attenzione per scegliere una macchina maneggevole, comoda all’uso e di facile manutenzione.

Alla domanda come scegliere una idropulitrice molti addetti ai lavori risponderanno sottolineando la facile trasportabilità e l’ingombro, fondamentale nel momento in cui la macchina dovrà essere riposta.

Scegli l’idropulitrice di minor consumo e massima potenza

Potenza e consumi sono due fattori collegati e dipendenti. La potenza, espressa in kW varia in base al modello d’uso, alla modalità d’intervento (pulizia ordinaria e straordinaria). Il consiglio è scegliere sempre un’idropulitrice che abbia consumi e wattaggio adeguati alle esigenze dell’ambiente da pulire.

Dare un’occhiata all’offerta sul mercato può essere un buon punto di partenza: meglio preferire produttori e/o rivenditori conosciuti, la quale offerta corrisponda poi con l’efficacia della macchina scelta.

Come scegliere una idropulitrice? Puoi chiederlo Socaf! 

Richiedi maggiori informazioni

Compila il form

Verrai contattato da un nostro consulente

Socaf

Specialista in
soluzioni per il cleaning
professionale e per la
qualità degli ambienti
di lavoro.

Visitaci

Via Trieste, 14 | 24046
Osio Sotto (BG)

T +39 035 4876054
F +39 035 4823958
info@socaf.it

 

Via dei Ponticelli, 47 | 25014
Castenedolo  (BS)

T +39 030 2732674
F +39 030 2131527
info@socaf.it

 

Via De Gasperi, 120 | 20017
Mazzo di Rho (MI)

T +39 02 93904406
F +39 02 93904418
info@socaf.it

  • Per saperne di più

Seguici su

Chiamaci

800 480110
Numero verde gratuito

Per info e richieste