Come scegliere la migliore lavatappezzeria

  • Home
  • News

22

luglio
2021

Lavare la tappezzeria richiede tecnica e strumenti idonei. La prima regola è utilizzare meno acqua possibile: questo perché la stoffa è un materiale che tende a trattenerne i liquidi parecchio. La migliore soluzione è utilizzare una lavatappezzeria
Per sceglierla inizia da alcune caratteristiche che scoprirai essere più importanti di altre.

Perché utilizzare una lavatappezzeria invece che la lavatrice

Per lavare tutto ciò che è tessile, la lavatrice non è l’elettrodomestico più indicato. Quando si tratta di tappeti, tende, moquette, oggetti in stoffa, ciò che conta è la pulizia dai batteri e l’igienizzazione completa; sia che si tratti di materiali in luoghi domestici, che industriali.

Le lavatappezzeria si differenziano dalle altre macchine lava tappezzeria per la presenza di due serbatoi. Anche se somigliano molto alla scopa elettrica, è proprio il serbatoio a differenziarla dalle altre macchine. Infatti il primo contiene acqua saponata che la lavatappezzeria sfrutta per pulire; la stessa acqua sporca poi viene poi aspirata e depositata nella seconda tanica.

Quante e quali lavatappezzeria professionali esistono?

Definirne un numero non è così fondamentale, ma sicuramente è possibile dividerle in due tipologie principali:

  • lavatappezzeria a iniezione ed estrazione

  • lavatappezzeria a spazzolamento

Le prime, più simili ai bidoni aspiratutto, infiltrano l’acqua a pressione tra le fibre in modo che il detersivo possa entrare in profondità nel tessuto. Utilizzano pressione elevata sia in questa fase, sia in quella di aspirazione tramite bocchetta che sposta l’acqua e la sporcizia nel serbatoio apposta.
Le seconde, invece, sono simili alle aspirapolveri con tubo e bocchetta aspirante e spazzola rotante. Più economiche di quelle a estrazione sono anche più facili da reperire in commercio.

Struttura di una lavatappezzeria

Perché è così importante la struttura di una macchina lava tappezzeria? Principalmente perché deve funzionare bene, durare a lungo e valere l’investimento fatto.

La lavatappezzeria è una macchina completa e impegnativa; per questo motivo vale la pena valutare bene ogni sua caratteristiche prima di procedere all’acquisto. Una macchine di qualità si riconosce per una struttura in plastica resistente, ma supportata da intelaiatura in metallo/alluminio. Anche lo sgancio aggancio del serbatoio è una buona indicazione di qualità: più è facile più la macchina è prestante.

Quali accessori possono completarla?

Gli accessori sono un valore aggiunto perché permettono di pulire tappetti e moquette di tutti i tipi e dimensioni. Quelli più usati per una lavatappezzeria professionale sono il tubo flessibile, la spazzole aspirapolvere, la bocchetta a lancia, la bocchetta mini e il pulitore estraibile.

Più accessori aggiungi più il prezzo sale, ma anche la qualità della tua pulizia e la velocità con cui risolvi le tue esigenze sarà migliore.

Richiedi maggiori informazioni

Compila il form

Verrai contattato da un nostro consulente

Socaf

Specialista in
soluzioni per il cleaning
professionale e per la
qualità degli ambienti
di lavoro.

Visitaci

Via Trieste, 14 | 24046
Osio Sotto (BG)

T +39 035 4876054
F +39 035 4823958
info@socaf.it

 

Via dei Ponticelli, 47 | 25014
Castenedolo  (BS)

T +39 030 2732674
F +39 030 2131527
info@socaf.it

 

Via De Gasperi, 120 | 20017
Mazzo di Rho (MI)

T +39 02 93904406
F +39 02 93904418
info@socaf.it

  • Per saperne di più

Seguici su

Chiamaci

800 480110
Numero verde gratuito

Per info e richieste